Vai al contenuto


Nello sport e nella vita
Unite Gareggiamo Ovunque.
Il Dragon Boat: forza, riscatto e rinascita.

Chi siamo

UGO – Unite Gareggiamo Ovunque è una squadra di Dragon Boat formata da donne operate di tumore al seno. Il Dragon Boat è una disciplina sportiva, di antica origine orientale, praticata su barche con la testa e la coda a forma di drago. Le imbarcazioni standard sono governate dal timoniere e vengono sospinte da 20 atleti che pagaiano al ritmo scandito dal tamburino.

La squadra padovana è nata nel giugno 2015 quando è stato dato avvio ad un progetto pilota realizzatosi all’interno della Breast Unit dell’Istituto Oncologico Veneto con la collaborazione della Canottieri Padova e della Sezione Dragon Boat dell’Associazione Ricreativa Culturale e Sportiva dei dipendenti dell’Università di Padova.

Dal 2016, le UGO hanno iniziato a gareggiare, sia in Italia che all’estero, con l’obiettivo di promuovere il loro progetto affinché tutte le donne che hanno avuto la loro esperienza possano conoscere l’attività del Dragon Boat e decidere di sperimentarla. Nel 2019 hanno costituito l’Associazione UGO Unite Gareggiamo Ovunque Onlus con la mission di promuovere e diffondere i benefici dell’attività fisica, i valori dello sport e la ricerca della salute psico-fisica delle donne operate al seno. Attualmente sono circa una cinquantina e si allenano due volte alla settimana (martedì e venerdì dalle 18.00 alle 19.00) alla Canottieri Padova sotto la guida di Michele Galantucci coadiuvato da Sergio Lovison e Alberto Colangelo, atleti agonisti e campioni del mondo di Dragon Boat.

come sostenerci

Ci puoi aiutare

L’Associazione UGO Unite Gareggiamo Ovunque è impegnata a far ritrovare alla donna operata al seno, attraverso il Dragon Boat, il benessere psico-fisico venuto meno con la malattia. Per realizzare questo ogni contributo, anche il più modesto, diventa importante.

Aiutateci perchè insieme e uniti possiamo realizzare grandi cose!

GRAZIE AI SOSTENITORI!

Con una donazione

dal tuo conto corrente con bonifico a:
Ugo Unite Gareggiamo Ovunque Onlus
IBAN: IT09R0503462320000000003934
o con PayPal

Donando il tuo 5x1000

Basta compilare la casella “sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale” della tua dichiarazione dei redditi firmando e indicando il CODICE FISCALE 92297940287

Seguici sui social

Facebook​

Copertina per UGO Unite Gareggiamo Ovunque
3,748
UGO Unite Gareggiamo Ovunque

UGO Unite Gareggiamo Ovunque

Nello sport e nella vita.
il Dragon Boat: forza, riscatto e rinascita.

Ieri, il 12 maggio, all’Idroscalo Milano si sono tenuti due significativi eventi: l’11° compleanno delle Pink Amazons e il battesimo d’acqua di Rosanna D’Antona, presidente di Europa Donna Italia .L’evento ha visto la partecipazione di donne provenienti da squadre in rosa di tutta Italia, incluse noi, impegnate a promuovere il dragon boat come un’attività benefica sia dal punto di vista fisico che psicologico.La nostra presenza è stata importante per far risuonare la voce delle donne che si dedicano a sostenere altre donne.#donnecheaiutanodonne #movimentorosa#tumorealseno Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Auguri!Alle MAMME che custodiscono una vita nascente e a quelle che hanno il coraggio di amare senza partorire. Alle MAMME che ogni giorno si destreggiano tra famiglia e lavoro e continuano a sorridere alla vitaAlle MAMME che non ci sono più, ma continuano ad esserciA tutte, buona festa della mamma 🌷 #festadellamamma #auguri #ugopadova Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
L’IBCPC Dragon Boat Festival è un evento internazionale non competitivo per squadre di donne operate per tumore al seno che svolgono attività di Dragon Boat come riabilitazione post diagnosi.La 1° edizione si è tenuta nel 2005 a Vancouver (British Columbia – Canada), la 2° edizione nel 2007 a Caloundra (Sunshine Coast – Australia), la 3° edizione nel 2010 a Peterborough (Ontario – Canada), la 4° edizione nel 2014 a Sarasota (Florida – USA), la 5° edizione nel 2018 e Firenze (Italia) e la 6° edizione nel 2023 sul Lake Karapiro, Cambridge (New Zealand).Il prossimo Festival è in programma nel 2026 in Francia. Il luogo designato per l’evento è a Aix-les-Bains, Savoia, sul lago naturale Bourget, nel cuore delle Alpi francesi. Il Festival si svolgerà dal 24 al 30 agosto 2026 e naturalmente noi ci saremo!Per un approfondimento puoi visitare il sito: ibcpcfrance2026.com/ Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Chi sono le Donne in Rosa?Sono quelle donne che hanno affrontato la battaglia contro il tumore al seno con coraggio e determinazione."Il nostro corpo e la nostra mente sono stati duramente colpiti.Perciò non siamo perfette, anche perché la perfezione non fa parte della natura umana.Queste imperfezioni però ci rendono uniche perché ogni imperfezione è un valore aggiunto che ci rende irripetibili.Noi siamo molto più che perfette, siamo vere e uniche.Siamo Donne, siamo Donne in Rosa"#donneinrosa #tumorealseno #siamouniche Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Cosa ci motiva ad andare agli allenamenti nonostante il brutto tempo, la stanchezza, qualche fastidio e il morale a terra cerchino di dissuaderci?Sandra ha trovato la sua risposta, e questa è la semi-seria ma vera storia di alcune riflessioni di una UGO prima di un allenamento:PRIMA DI PARTIRE PER L’ALLENAMENTO: "Questa sera c’è l’allenamento, ho già segnato la mia presenza, ma la giornata in ufficio è stata estenuante, c’è ancora la biancheria da stirare e la cena da preparare: potrei saltare… ma no, non posso rinunciare per queste cose. Al lavoro le giornate sono sempre intense, da stirare ce n’è sempre e per cena sicuramente troverò qualcosa."IN BARCA DOPO LA TERZA SERIE DI 10 MINUTI CON 1 MINUTO DI PAUSA: "Perché sono venuta stasera? Sono esausta, ho male alle spalle, le braccia sono pesanti, le gambe bruciano e gli allenatori continuano a ripetere ‘Forza ragazze, gambe, allungatevi, respirate, non mollate, a tempo che anticipate…’"SUL PONTILE APPENA SCESA DALLA BARCA, CON LE GAMBE CHE FATICANO A SOSTENERMI: "Ce l’ho fatta, sono felicissima, non pensavo di farcela… Ho superato la paura dell’acqua, ho resistito alla fatica e alla paura di non farcela."Anche per voi è lo stesso? Perché non condividete nei commenti i vostri pensieri?"#nonsimolla #motivazione #allenamento #celhofatta Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Il timoniereIl timoniere è responsabile della sicurezza dell’equipaggio in acqua ed è importante per il successo di una squadra. Sa leggere l’acqua, capisce le correnti e presta attenzione al vento. Può aiutare a bilanciare la barca quando la distribuzione del peso non è uguale da sinistra a destra permettendo così una navigazione fluida e sicura.Sa manovrare facilmente la barca impartendo comandi chiari e concisi e sa incitare l’equipaggio creando un ambiente di fiducia all’interno della barca. Ne consegue che il timoniere è un ruolo tanto difficile quanto fondamentale per l’esito di una gara. E anche se spetta ai pagaiatori vincere la gara, è il timoniere che deve creare l’ambiente affinché ciò accada! #Timoniere #dragonboat #ruoli #ugopadova Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Anche quest’anno in occasione della Giornata Nazionale della Salute della Donna, è stato organizzato #fiumeinrosa , una regata amatoriale in rosa che pone al centro dell’attenzione pubblica il tema della salute femminile, ricordando alle donne l’importanza fondamentale della prevenzione sanitaria, dello sport e dei corretti stili di vita.La manifestazione si è svolta oggi sabato 13 aprile alle ore 11:30 a Roma e contemporaneamente ha avuto luogo in decine di altre località su tutto il territorio nazionale.Anche noi siamo uscite in barca per testimoniare l’importanza di salvaguardare la nostra salute e per dare, con la nostra partecipazione, maggiore risonanza all’evento!#giornatanazionaledellacsalutedelladonna #fiumeinrosa #salute #sport #stilidivita Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Finalmente ci siamo! Da venerdì scorso siamo tornate a fare l’allenamento sul nostro fiume, siamo tornate a pagaiare, siamo tornate a godere della gioia di salire in barca!Per alcune nuove compagne è la prima esperienza in barca, per le “veterane” è la conferma di una passione. I primi allenamenti in barca sono stati impegnativi anche perché, se durante il periodo invernale ci siamo sempre allenate in palestra, la fatica si è fatta sentire, ma quanta bellezza…quanta felicità…#allenamento #allenamentoinbarca #dragonboat Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook
Il tamburinoSi potrebbe pensare che fare il tamburino sia il ruolo più divertente di tutta la barca e serva più a scopi decorativi che altro.In realtà il tamburino è molto importante e a volte decisivo nelle competizioni sportive. Il tamburino – seduto su una piccola sedia con le gambe che stringono il tamburo, una mano sulla spalliera per non cadere e l’altra che batte in maniera vigorosa sul tamburo – segue il ritmo dei capovoga incitando con le sue grida tutto l’equipaggio a dare il proprio meglio.Fare il tamburino è un ruolo difficile ed è una grande responsabilità perché bisogna essere in grado di sentire la barca: capire quando sta cedendo e ha bisogno di più potenza per spronare l’equipaggio a non mollare e a resistere alla fatica fino al traguardo.E quando il tamburino riesce a far sì che il suono del tamburo e delle due grida siano seguite da tutti i pagaiatori, beh…la barca vola!Chi di voi ha o ha avuto, anche per una sola volta, questo ruolo?#tamburino #ruoli #dragonboat #ugopadova Vedi di piùVedi meno
Vedi su Facebook

Contattaci

Vuoi far parte della nostra squadra? Contattaci!

Gli allenamenti sono il martedì e il venerdì dalle 18:00 alle 19:00 presso la Canottieri Padova e sono previsti due allenamenti di prova.

Raggiungici

Mandaci un messaggio

    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi del Regolamento UE n. 2016/679 e confermo di aver consultato l’informativa sulla privacy
    informativa sulla privacy